Monsignor dercole primiero incontri

Lo procedeva soltanto una camionetta dei Vigili del fuoco. Il terribile evento sismico del 24 agosto scorso, che nelle Marche ha colpito in particolare i comuni di Arquata del Trontodove ha causato 50 mortiAcquasanta Terme un solo morto e Montegallo e le loro numerose frazioni, non ha ovviamente risparmiato le chiese, tesori di arte e fede che raccolgono secoli di devozione, provocando grande disperazione fra gli abitanti di quei paesi, desolati non tanto di aver preso tutto ma di essere stati privati persino dei templi nei quali da secoli erano soliti riunirsi per pregare insieme. In che modo concreto potete restare vicini a queste persone? Il secondo ambito di intervento è il supporto alle attività economiche e produttiveossia il sostegno concreto a tutte quelle persone che sono stati costretti a interrompere le attività delle loro aziende agricole o artigianali a causa dei danni provocati dal terremoto, un terremoto che magari ha distrutto le strutture produttive, i macchinari, le stalle e i ricoveri delle greggi dalle quali traevano il loro unico sostentamento. Come ricordavamo prima, molte chiese sono crollate, e molte altre sono completamente inagibili, e quindi è necessario allestire delle nuove chiese e ovviamente dei centri comunitari, dove le persone possano monsignor dercole primiero incontri, ritrovarsi e tornare a sentirsi comunità. Uno di questi centri è già attivo monsignor dercole primiero incontri il comune di Arquata del Tronto, un altro verrà realizzato ad Acquansanta e altri due sono previsti nel comune di Montegallo. Un fragoroso applauso, sgorgato spontaneo dai cuori di tutti i presenti, ha accompagnato la conclusione di questa prima fase del suo intervento. In conclusione, ha espresso un auspicio che vogliamo fare nostro: Se noi impariamo ad amare i poveri come dice Papa Francesco, Dio non ci abbondonerà mai e grazie alla Divina Provvidenza non ci monsignor dercole primiero incontri mai nulla. La testimonianza sul terremoto e l'incontro con la nostra comunità parrocchiale. La cena benefica a base di polenta nella Palestra OMI. Condividi questa notizia con tutti i tuoi amici! Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Monsignor dercole primiero incontri Lascia un tuo commento

Natura del conferimento dei dati e conseguenze del rifiuto di rispondere La modulistica da compilare prevede sia dati che sono strettamente necessari per aderire a quanto di interesse e la cui mancata indicazione non consente di dar corso alla richiesta, che dati di conferimento facoltativo. Albany, New York Uno di questi centri è già attivo presso il comune di Arquata del Tronto, un altro verrà realizzato ad Acquansanta e altri due sono previsti nel comune di Montegallo. Mara Maionchi 1 , 2. Cristina Del Basso 1. Lo procedeva soltanto una camionetta dei Vigili del fuoco. Mara Venier 1 , 2. Qualsiasi riproduzione non autorizzata è vietata. Si ipotizza uno spareggio tra Genoa e Roma 95 anni dopo. Titolare del trattamento Ai. Click to make a secure contribution. Nathalie Rapti Gomez 1.

Monsignor dercole primiero incontri

Volto molto noto, monsignor Ercole ha vissuto per due volte l’esperienza del terremoto come Vescovo ausiliare dell’Aquila ed ora come vescovo di Ascoli Piceno Primiero (Trento) – Dopo l’intervento di don Ivan Maffeis nei giorni scorsi, con la gradita presenza del Cardinal Pietro Parolin, a Primiero arriva anche Monsignor Ercole. Monsignor D’Ercole ha scritto questo saggio quando era vescovo dell’Aquila, la città martoriata dal terremoto. Nel testo, in pratica il vescovo si racconta, raccoglie esperienze, fa alcune riflessioni, racconta gli incontri con varie personalità, il tutto coinvolgendo una ragazza di nome Alice. “Vi racconterò un po’ l’esperienza di un vescovo”, con queste parole ha esordito monsignor Giovanni D’Ercole, vescovo di Ascoli Piceno, nel corso dell’incontro con la nostra comunità parrocchiale che si è svolto nel tardo pomeriggio di sabato 18 febbraio presso il Teatro OMI subito dopo la conclusione della solenne celebrazione eucaristica da lui stesso presieduta. Si è mostrato un pastore capace di raggiungere il cuore della gente: infatti, possiede doti di intuizione che gli consentono di intercettare i bisogni profondi delle persone, dimostrando pure coinvolgenti capacità di “empatia” – spirituale e psicologica – che lo rendono aperto e “vicino”, specie nei confronti degli emarginati e di quelli che soffrono (l’ho visto spesso commuoversi quando mi raccontava i suoi .

Monsignor dercole primiero incontri